Tre vini dolci per la Pasqua in Quarantena

Pasqua
Foto cucina.fidelityhouse.eu

Per questa Pasqua inusuale, che passeremo costretti nelle nostre case, Ritmodivino non rinuncia ai suoi abbinamenti. Oggi vi proponiamo tre grandi vini per addolcire la Quarantena da Coronavirus

La Pasqua si avvicina e – costretti nelle nostre abitazioni a causa della quarantena – potremmo essere preda di un po’ di amarezza.

Vi proponiamo, quindi, tre grandi vini, accompagnati da altrettanti brani musicali, per viaggiare con la mente almeno per qualche istante.

1) MALVASIA DELLE LIPARI PASSITO DOC HAUNER 2017 (SICILIA)

PasquaDall’intenso colore giallo ambrato che ricorda l’uva appassita sui graticci da cui prende vita questo nettare, la Malvasia delle Lipari di Hauner è un vino di grande finezza, ricco di profumi che spaziano dal miele ai fichi secchi e dalle spezie all’albicocca.

Un vino morbido, dolce, mai ripetitivo e con una buona sapidità, praticamente una cartolina delle Isole Eolie.

L’abbinamento musicale che abbiamo scelto per deliziarci con lui è Giant Steps di John Coltrane.

Giant Steps rappresenta indubbiamente una delle vette massime dell’hard bop. Questo brano, come il disco, presenta tutti i canoni di questo genere: il calore, la rabbia, la dolcezza e la melodia.

Il nome, dall’inglese “Grandi Passi” si riferisce alla complessità armonica e ritmica del pezzo, composto da salti di terze minori e quarte, un abbinamento perfetto con un vino musicale che non stanca mai ma stupisce ad ogni sorso.

Ascolta “Giant Step” di John Coltrane

2) PRIMITIVO DI MANDURIA DOLCE NATURALE 2013 CANTINA GIUSEPPE ATTANASIO (PUGLIA)

PasquaDal colore rosso granato con sentori intensi di ciliegia, spezie, cacao e confettura, il Primitivo di Manduria Dolce Naturale 2013 di Giuseppe Attanasio è un vino caratteristico della sua zona d’origine.

Qui, nella Puglia più profonda, l’azienda coltiva la sua uva Primitivo, che matura al Sole e dà vini corposi e caldi.

La versione dolce di questo Primitivo offre una intensa esperienza degustativa: un vino da meditazione da sorseggiare lentamente in abbinamento a dolci tipici della tradizione pasquale. Un vino che si esalta anche con la cioccolata, un pairing complesso per tutti gli assaggiatori.

L’abbinamento musicale scelto per questo vino è “My one and only love”, standard jazz riproposto nella versione di John Coltrane e Johnny Hartman, quest’ultimo considerato il più importante cantante romantico del Jazz.

In questa versione si mette in risalto il suo tono basso accompagnato dai fraseggi melodici del sassofono di Coltrane.

Ascolta My one and only love di John Coltrane e Johnny Hartman

3) PasquaCHICCO D’OR FIANO PASSITO DI TENUTA CAVALIER PEPE (CAMPANIA)

Siamo in Campania, nella tenuta di Milena Pepe a Luogosano, in provincia di Avellino.

Nasce qui questo vino passito, ottenuto da uve fiano surmature. Dal colore giallo oro, è un vino elegante, con profumi che spaziano dal miele alla frutta secca. Un vino ideale in abbinamento alla pasticceria secca della nostra terra.

Proprio rimanendo nella nostra terra abbiamo scelto il brano Soul Express, uno dei brani più importanti di Enzo Avitabile. Datato 1986, questo brano si caratterizza per l’estrema versatilità dell’artista, che nasce sassofonista e – in questo brano – mescola diversi stili che vanno dal funk al soul al jazz.

Caratteristiche che ricordano quelle del fiano, un vitigno eclettico che è tra i fiori all’occhiello dell’enologia campana, capace di offrire vini di grande bevibilità ma anche piccole – grandi perle come questo Chicco d’or

Ascolta Soul Express di Enzo Avitabile

 

Autore dell'articolo: Ritmodivino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.