Atmosfera e carattere : Miles Davis racconta un amore !!!

Un’atmosfera che ti catapulta indietro nel tempo con i vecchi portoni in legno, gli enormi ambienti fatti in pietra e le stanze che nella penombra illuminano scene di tanti anni fa. Come in un film noir il fumo che si alza nasconde e cela quella emozione e quel carattere unico di un posto, come la tenuta Casoli, ricco di storie, di passioni ed amori segreti . In quegli ambienti così suggestivi ogni eco, ogni passo che risuonava sembravano rievocare il suono della tromba di Miles Davis . E quale capolavoro poteva ispirarci se non “Ascenseur pour l’Echafaud, ovvero “Ascensore per il patibolo”?

Il Carattere e l’ Umore dei personaggi nelle note di Miles.

La storia della composizione di queste leggendarie colonne sonore ci tramanda che Miles Davis registrò l’intero disco in una notte mentre le scene ancora non montate definitivamente gli scorrevano sullo schermo . Ed è in una notte che Miles decide di associare ad ogni personaggio principale un diverso strumento dominante: la tromba suadente, affascinante e sensuale come  Florence . La batteria con la sua veemenza e aggressività  per Louis ed il contrabbasso determinato nel suo movimento per Tavernier.

Questa associazione da la possibilità alla colonna sonora di essere protagonista quanto gli interpreti stessi del film , raccontando e caratterizzando gli umori di ogni personaggio.

Ecco il vero elemento innovativo della pellicola : l’utilizzo della musica come componente essenziale , non un accompagnamento alle immagini ma un vero e proprio commento alla narrazione delle scene .

Una scelta di stile.

Miles Davis era sempre alla ricerca di nuove sonorità e nuove forme musicali da esprimere; a sua insaputa stava per sperimentare una nuova forma di Jazz quella che qualche tempo dopo verà chiamato “Jazz Modale” . Una nuova espressione del Jazz che si svincolava dall’armonia tonale che dettava una precisa progressione armonica con accordi e scale ben precise che conferivano, ai brani, un carattere di “song” . Proprio per questa sua caratteristica di svincolarsi dalle progressioni armoniche dà a Davis la possibilità di utilizzare, nelle sue improvvisazioni, scale associate ad ogni accordo , “scale modali” , ciascuna con una sua caratteristica che conferisce molteplici e differenti sfumature , sempre in maniera indipendente e svincolata dalla tonalità.

Le note di Miles Davis che risuonano nei vini di Tenuta Casoli.

Queste musiche sono state un inconsapevole colonna sonora al nostro percorso nei prodotti e nei racconti della famiglia Casoli  per i loro vini : come le note di Davis fanno da commento alle immagini della pellicola , abbiamo ritrovato lo stesso carattere a Candida in tenuta . Una famiglia legata alle tradizioni ma alla continua ricerca di nuove e più elevate espressioni dei propri prodotti vinicoli .  Lo svincolarsi dalle dalle armonie di sempre e cercare nuove forme che portano la tradizione ad esprimersi a livelli massimi accomunano la famiglia Casoli  a Miles Davis con la sua musica in questo lavoro epocale .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.