Cancelliere Nero Né 2012

Nero Né, un vino eccezionale

Una serata, i primi freddi e il Nero Né del Cancelliere hanno ispirato questo progetto di abbinamento tra vino e arte. In questo Taurasi abbiamo ritrovato la musicalità jazz di Adam’s Apple e il surrealismo di Eyes Wide Shut.

Un vino emozionante, da bere in quelle giornate uggiose davanti al camino, lasciando fuori dalla mente le mille preoccupazioni della vita quotidiana.

taurasi-nero-né-il-cancelliere-2012_8070Il suo territorio di elezione sembra isolato dalla realtà proprio come questo nettare, che evolve in rovere di Slavonia nel cuore dell’Alta Irpinia, nel comune di Montemarano (AV).

Come il vino, che all’apertura si presenta chiuso per poi liberare il suo corredo olfattivo a base di spezie, così l’aspro territorio da cui prende vita regala al viaggiatore scorci e colori sempre nuovi, che paiono condurre in una dimensione alternativa.

Il calore è avvolgente, la struttura è ampia. La sua vivacità illumina il calice, spaziando da tonalità rubino fino al granato. Ad ogni sorso e’un esplosione di sensazioni! Si passa dalla succosa frutta rossa di una calda estate al tabacco di un buon sigaro, fino al misto di spezie del barattolo della nonna. L’intensità e la persistenza sono tali, da farti restare assuefatto a questo emozionante viaggio, anche quando ormai il bicchiere e’ vuoto!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *